IL TERRITORIO

 
 


 


Il Territorio

 

Albisola Superiore ha una superficie di 29,02 kmq. e occupa l'entroterra del territorio. Qui, intorno alla chiesa e al castello medioevale, sorse il nucleo originario della cittadina che in età moderna si è esteso verso il mare, essendo ormai decaduti i motivi che imponevano alla popolazione di vivere in luoghi più facilmente difendibili dagli attacchi dei barbari e dei Saraceni, oltre al fatto che la vita econonomica si andava sempre più legando al mare.

E' quindi per questo motivo che il Comune di Albissola Marina, pur essendo più piccolo (3,20 kmq.) e di conseguenza meno abitato, ha oggi una densità di popolazione decisamente maggiore.

La pianura albisolese, in cui scorrono i torrenti Sansobbia e Riabasco (Riobasco), si estende tra la spiaggia e la retrostante collina, ed è il risultato di una lunga conquista che la terra ha fatto sul mare mediante il contiunuo deposito di materiale trasportato dai torrenti.

E' sicuramente luogo ideale per una vacanza estiva, ma anche invernale grazie al mare che in inverno funziona come un serbatoio di calore mentre in estate mitiga la calura rendendo così il clima particolarmente dolce.
I monti, essendo paralleli alla costa, contribuiscono a migliorare il clima formando una barriera ai venti freddi provenienti dal nord: questi, infatti, trovano l'unica via di accesso alla valle del Sansobbia attraverso il Passo del Giovo, con conseguenti periodi ventosi che, specie in estate, rendono il caldo più facilmente sopportabile.

 

Questo materiale è preso in prestito dal sito del comune http://www.comune.albisola-superiore.sv.it/